Valerie Still e Ticha Penicheiro: due ex geassine tra le 12 candidate 2019 per la Hall of Fame Usa

SESTO SAN GIOVANNI, 11 gennaio 2019

Valerie Still e Ticha Penicheiro, due leggende della pallacanestro femminile, che l’Allianz Geas è onorata di aver potuto ammirare in azione con la divisa rossonera, potrebbero presto entrare nella Hall of Fame del basket femminile. Al termine di due carriere splendenti, la statunitense e la portoghese sono ora state inserite tra le 12 giocatrici candidate ad entrare nella Women’s Basketball Hall of Fame, il più alto grado di riconoscimento americano per chi ha contribuito allo sviluppo sostanziale di questo sport.

 

Valerie Still, classe 1961, americana del Kentucky, “è una delle più complete e dominanti americane che abbiano mai militato nel campionato italiano” (così il numero speciale dei Giganti del Basket dedicato interamente al basket femminile di aprile 2018): arrivata in Italia nel 1983, ha giocato a Milano, Sesto San Giovanni, Magenta, Como, Alzate Brianza, Cesena e Schio, con la quale ha vissuto l’ultima esperienza nel vecchio continente nel 1994. Ricorda il Geas come “una società storica” e serba un ricordo molto lieto di tutto il basket nostrano e dell’Italia in generale. Devastante giocatrice “all-around”, ha vinto uno scudetto nel 1991 con la Comense e “con 88 punti è la seconda all-time per segnature in una partita, dietro solo ai 99 di LaTaunya Pollard”. Dopo essere tornata negli States ha giocato in Abl con le Columbus Quest (con le quali ha vinto due titoli e un Mvp delle Finals) e, dopo la fondazione della Wnba, con le Washington Mystics (delle quali è anche stata vice-allenatrice nel 2001).

 

Ticha Penicheiro, nata nel 1974, portoghese, ha giocato a Sesto nella stagione del ritorno in A1 2008-09 e in 26 gare disputate ha tenuto una media di 11,7 punti segnati. Allora, era già una star, avendo già vinto un titolo Wnba nel 2005 con le Sacramento Monarchs. Sempre con le californiane fu eletta per due volte nell’All-Wnba First Team (1999, 2000) e per una volta, nel 2001, nell’All-Wnba Second Team. In Italia Ticha ha giocato anche con Parma e con Umbertide, mentre in Europa ha vestito le maglie di Ekaterinburg, Valenciennes, Spartak Mosca, Riga e Galatasaray. In Wnba ha invece giocato anche per le Los Angeles Sparks e per le Chicago Sky. Fenomenale assist-woman, ha vinto per sette volte il premio di miglior passatrice della Wnba ed è attualmente la terza giocatrice della League alla voce assist.

 

Il 4 febbraio saranno scelti tra i 12 candidati coloro che entreranno nella Hall of Fame come partecipanti della classe del 2019. L’8 giugno si terrà la cerimonia ufficiale a Knoxville, nel Tennessee.

 

Ovviamente l’Allianz Geas fa il tifo per loro!

 

Fabiano Scarani – Ufficio stampa ALLIANZ GEAS

Leave a Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi