U16 FINALI: BUONA LA PRIMA

Vittoria netta 61-41 contro le liguri. Domani, lunedì, alle 19 sfida con la Reyer Venezia
Zanotti: “Successo agevole, ideale per superare l’impatto col torneo.
Con Venezia test ben diverso”

Sesto S.G., 11/6/17

Geas Sesto – Academy La Spezia 61 – 41

Parziali: 15-7, 16-11, 17-13, 13-10.

Geas: Damato 4, Panzera 11, Grassia 5, Spinelli 14, Beltrami, Belotti ne, Bellini, Rapetti 7, Macalli 6, Nespoli 6, Fossati, Lamperti 4, Samarati. All. Zanotti. Vice all. Lanzi e Melzi.

Il Geas apre al meglio le finali nazionali Under 16 di Trieste vincendo 61-41 contro Academy La Spezia nella prima giornata del girone C. Un avvio morbido per le ragazze di coach Cinzia Zanotti che superano l’emozione e mettono in cascina due punti importanti in vista del posizionamento nel tabellone ad eliminazione diretta (ricordiamo che, a differenza della classica formula delle finali, qui passano tutte e 16 agli ottavi).

La partita vede il Geas iniziare forte, soprattutto in difesa, creando subito un margine di 8 punti: da lì in avanti le sestesi controllano e ampliano il margine progressivamente fino al +20 finale. Coach Zanotti concede tanto spazio alla panchina trovando risposte importanti, e riduce i minuti di giocatrici di riferimento come Panzera, reduce dal ritorno dello spareggio di A2, disputato la sera prima. Martina Spinelli in evidenza con 14 punti e 8 rimbalzi.

Domani, lunedì, il Geas gioca alle ore 19 la sfida della seconda giornata contro la Reyer Venezia, un test ben più impegnativo contro una squadra che non è una corazzata come in altre categorie ma resta temibile e vorrà rifarsi dopo la sconfitta al debutto per 70-52 contro Mirabello.

Coach Zanotti – “La gara è andata bene, le ragazze hanno giocato tutte, il match era ideale per affrontare al meglio l’emozione dell’esordio alle finali. Ho dato più spazio a chi di solito gioca di meno e limitato i minuti ad altre come Panzera. Contro la Reyer Venezia sarà una sfida ben più impegnativa, un test importante, speriamo di riuscire a vincerla”.

Davide Fumagalli
Ufficio Stampa Geas

Share Now

Related Post

Leave us a reply