SI RIPARTE! IL GEAS SABATO SUL CAMPO DI ALBINO PER RIPRENDERE IL DISCORSO

SESTO SAN GIOVANNI, 28 settembre 2017

Ci siamo, si riparte.

Dopo il boccone amaro della mancata promozione in A1, ingoiato in gara 3 della finale playoff contro il Progresso Bologna, il Geas si prepara ad affrontare una nuova stagione. “Quel risultato negativo ha creato molto dispiacere – commenta coach Cinzia Zanotti – anche se competere nella finale promozione non era un obbiettivo preventivato in estate”. Le rossonere si erano rese conto di poter puntare in alto solo man mano che la stagione andava avanti, anche grazie al fondamentale innesto di Virginia Galbiati, pochi giorni fa eletta MVP del girone Nord della serie cadetta.

Passato archiviato. Ma come si riprende? Ancora Zanotti: “La squadra è più rodata. L’innesto di Zagni e l’esperienza acquisita dalle giovanissime del gruppo rappresentano ulteriori motivi di possibile crescita. È anche vero però che il livello del campionato di quest’anno si è elevato: il torneo è molto competitivo. Il nostro girone comprende numericamente una squadra in più dell’altro e diverse  avversarie si sono rafforzate. A partire dal primo scontro di sabato, tutte le partite sono importanti. Il destino è nelle nostre mani”. La formula è cambiata rispetto alla stagione scorsa e prevede la promozione diretta in A1 (senza playoff) per le due vincitrici dei gironi Nord e Sud. C’è un altro teorico posto in palio per approdare nella massima serie: spetterà alla vincente fra la perdente dei playout di A1 e la squadra emersa fra estenuanti playoff cui accederanno tutte le squadre di A2 dei due gironi, piazzate fra il secondo e il nono posto.

La settimana scorsa è stata vissuta sull’onda emotiva delle note difficoltà societarie, ma le ragazze hanno reagito con straordinario slancio: una scelta di cuore per venire incontro ai problemi economici prospettati dai dirigenti; scommettendo su se stesse e sul miglioramento della situazione nei prossimi mesi. I dieci giorni passati sono stati densi di stress imprevedibili e anche il programma d’allenamento ne ha in qualche modo risentito. Ma nello scorso week end nel Torneo Pasquini a Crema il feedback è stato  positivo: morale di tutte nettamente in rialzo. Da diverse settimane tuttavia  la cecchina Galbiati e la giovane Mariani sono ferme ai box per infortuni.  Zanotti non intende accelerare inutilmente i tempi del recupero: la prima ha ripreso il lavoro fisico-atletico martedì; il giorno dopo entrambe si sono allenate col gruppo. Galbiati sarà disponibile sabato, anche se l’allenatrice non si sbilancia: “Virginia sarà a referto, ma è in dubbio che giochi”.

Il campionato per le sestesi si aprirà nel Palasport di Torre Boldone, in casa della Edelweiss Albino, ottava al termine della stagione regolare scorsa e quindi ammessa ai playoff, dove fu eliminata proprio dalle rossonere che contro queste avversarie hanno totalizzato 4-0 l’anno passato. Ma tutto si resetta: in precampionato le bergamasche, trascinate dall’ottima tiratrice Silva, hanno vinto il confronto con un Geas peraltro molto rimaneggiato (erano out Barberis, Ercoli e Galbiati). Conclude Zanotti: “Non si gioca mai la stessa partita. Ad inizio campionato le informazioni sulle avversarie scarseggiano. Anche Albino si è rinforzata in questa off-season, ma credo ovviamente credo nella mia squadra. Tutto dipende dall’attenzione e dalla convinzione che decidiamo di mettere sul parquet, ancor più in una prima di campionato”.

Appuntamento nel palazzetto di Torre Boldone, sabato 30 settembre alle ore 21:00.

Fabiano Scarani – Ufficio Stampa GEAS

Share Now

Related Post

Leave us a reply