FINALI U14: RAGUSA KO, COSTA ULTIMO SCOGLIO

In semifinale il Geas supera Virtus Eirene 61-20. Sabato alle 18.30 la gara per lo Scudetto
Lanzi: “Contro Ragusa prova in crescendo. Con Costa sarà una sfida davvero tosta”

Sesto S.G., 30/6/17

Geas Sesto – Virtus Eirene Ragusa 61 – 20

Parziali: 12-4, 10-6, 26-8, 13-2.

Geas Sesto: Calvi 2, Cristani 6, Uggeri 6, Brambilla, Nava 2, Merisio 4, Ronchi 7, Capra 15, Toffali 12, Panzeri 2, Geroldi. All. Lanzi.

Ancora loro, Geas e Costa, come un mese in Piazza Città di Lombardia a Milano: allora c’era in palio il titolo regionale, vinto dalle sestesi, stavolta al PalaPentagono di Bormio ci si contenderà il primo Scudetto al femminile a livello Under 14.

In semifinale la squadra di coach Monica Lanzi ha superato con un netto 61-20 la Virtus Eirene Ragusa: prestazione convincente per le sestesi che hanno subito preso un piccolo margine nel primo periodo poi, dopo il +12 dell’intervallo, hanno allungato in maniera definitiva nel terzo quarto (26-8 il break, 48-18 il punteggio al 30′). Determinante la tattica adottata da coach Lanzi e dalla vice Renata Salvestrini, con difesa aggressiva e gioco in velocità per superare la maggior fisicità e altezza delle siciliane. Ottima prova corale in cui spiccano i 15 punti di Capra e i 12 di Toffali.

Domani, sabato, alle 18.30, al PalaPentagono la finalissima contro Costa che in semifinale ha superato 67-39 Trieste. Sarà la quarta sfida stagionale tra le due squadre, certamente la più importante: nella più recente il Geas ha vinto 54-51 nella finale regionale giocata a Milano, in campionato, nel girone Gold lombardo, le due formazioni si sono imposte fra le mura amiche (59-41 a Sesto per le ragazze di Lanzi, 55-45 a Costa Masnaga per le panterine).

Coach Lanzi – “Abbiamo impostato la gara su difesa aggressiva e contropiede, per sfruttare la nostra maggiore rapidità e non far schierare la loro zona. Siamo partite bene, nel secondo periodo abbiamo avuto un leggero calo, poi nel terzo periodo c’è stato l’allungo decisivo. A quel punto ho dato spazio a tutte le ragazze, anche per risparmiare qualche energia in vista della finale. Sarà la quarta sfida stagionale contro Costa, due le abbiamo vinte: sarà una gara tosta, loro giocheranno col coltello tra i denti”.

Davide Fumagalli
Ufficio Stampa Geas

Share Now

Related Post

Leave us a reply