FINALI U14: IL GEAS SI INCHINA, SCUDETTO A COSTA

A Bormio le sestesi si arrendono 53-48 alle panterine. Capra nel miglior quintetto
Lanzi: “Alla prima difficoltà ci siamo sciolte. Dispiace tanto aver concluso così”

Sesto S.G., 1/7/17

Geas Sesto – Basket Costa 38 – 53

Parziali: 9-11, 6-16, 10-11, 13-15.

Geas Sesto: Calvi 4, Cristani 2, Uggeri, Brambilla, Nava 8, Merisio 4, Ronchi 7, Capra 5, Toffali 8, Panzeri, Geroldi, Vadalà. All. Lanzi.

Niente lieto fine a Bormio per il Geas nelle finali nazionali Under 14. Le sestesi, campionesse regionali, si arrendono nel match per lo scudetto a Costa Masnaga che si impone 53-38 e con una prestazione di grande livello si prende una larga rivincita dopo la sconfitta di un mese fa in Piazza Città di Lombardia a Milano.

Nella quarta sfida stagionale tra le due grandi rivali – 2-1 per il Geas nei tre precedenti – le ragazze di coach Monica Lanzi partono bene e si portano sul 7-2 ma poi arriva la reazione delle masnaghesi che mettono la freccia e sorpassano sull’11-9 al 10′. Nel secondo periodo Costa scava l’allungo decisivo e vola a +12 all’intervallo. Nel secondo tempo il Geas prosegue nelle sue difficoltà, non riesce a trovare il canestro con continuità e soprattutto fatica a contenere l’attacco di Costa che a metà quarto quarto arriva fino a +18. Il finale è 53-38 per le panterine che conquistano con merito lo Scudetto Under 14.

Il Geas si arrende con onore anche se la sconfitta è inevitabilmente amara: la squadra di coach Lanzi si consola con Anna Capra, inserita nel quintetto con le migliori giocatrici delle finali nazionali di Bormio.

Coach Lanzi – “Costa è stata superiore in tutto. Abbiamo cominciato bene portandoci avanti 7-2, poi alle prime difficoltà ci siamo sciolte come neve al sole. La squadra si è disgregata. Non abbiamo giocato, forse la paura, forse la tensione, eravamo paralizzate. E’ un peccato essere arrivate ad un appuntamento del genere e poi non riuscire a giocarlo. Abbiamo avuto un minimo risveglio difensivo nel terzo periodo ma Costa è stata sempre in controllo e si è presa una larga rivincita dopo la sconfitta nella finale per il titolo regionale. Speravo che fosse più combattuta, di giocarla alla pari fino in fondo. Siamo seconde in Italia ma resta tanta amarezza per aver finito così”.

Davide Fumagalli
Ufficio Stampa Geas

Anna Capra (n. 44) nel miglior quintetto delle Finali Nazionali Under 14

Share Now

Related Post

Leave us a reply