FINALI U14: BRINDISI BATTUTA, GEAS IN SEMIFINALE

Le sestesi superano 70-50 VoloRosa Brindisi. Domani alle 16.30 sfida con Virtus Eirene Ragusa
Lanzi: “Attaccato con buone percentuali contro la zona, dobbiamo migliorare in difesa”

Sesto S.G., 29/6/17

Geas Sesto – VoloRosa Brindisi 70 – 50

Parziali: 12-14, 19-12, 17-13, 22-11.

Geas Sesto: Calvi 3, Cristani 8, Uggeri, Brambilla, Nava 2, Merisio 8, Ronchi 10, Capra 22, Toffali 17, Panzeri, Vadalà, Geroldi. All. Lanzi.

In archivio la sconfitta contro Trieste, il Geas torna in campo al PalaPentagono di Bormio e conquista il pass per le semifinali. Nel match dei quarti alle finali nazionali Under 14 la squadra di coach Monica Lanzi fatica più del previsto ma alla fine riesce a superare il VoloRosa Brindisi e domani sfiderà le siciliane di Virtus Eirene Ragusa.

La gara non è semplice perchè Brindisi attacca molto bene, il Geas fatica a contenere le penetrazioni e incappa in diversi problemi di falli. Le pugliesi chiudono il primo periodo avanti 14-12, poi nei due quarti centrali le sestesi prendono il controllo del match ma non riescono a scavare il solco decisivo. Soltanto sul finire del terzo (48-39 al 30′) e poi nell’ultimo periodo la squadra di coach Lanzi riesce ad allungare grazie alla difesa a zona e poi ad un buon pressing che propizia palle recuperate e punti facili in contropiede. Una volta in svantaggio Brindisi crolla di schianto e il Geas scappa fino al 70-50 finale. Ottima prestazione della coppia Capra-Toffali, 22 e 17 punti rispettivamente, in doppia cifra anche Ronchi a quota 10.

Domani, venerdì, alle ore 16.30 il Geas giocherà la semifinale contro le siciliane di Virtus Eirene Ragusa che nei quarti hanno superato 45-38 Virtus Zane. Nell’altra semifinale saranno di fronte Costa e Trieste.

Coach Lanzi – “Brindisi non ha mai mollato, è stata una gara più impegnativa del previsto. Ci hanno messo in difficoltà con le loro penetrazioni, non non siamo riuscite a contenerle e abbiamo dovuto ricorrere alla zona per tamponare la difesa. In più abbiamo avuto problemi di falli con Merisio, Capra e Ronchi. Poi nel quarto periodo abbiamo fatto un po’ di pressing, trovato canestri facili e una volta sotto loro sono crollate. Devo dire che abbiamo attaccato bene la loro zona e tirato con buone percentuali, cose che ci serviranno domani nella semifinale con Ragusa perchè loro difendono quasi esclusivamente a zona e hanno un paio di ragazze molto alte. Dovremo trovare buone soluzioni di tiro e migliorare in difesa perchè oggi abbiamo faticato eccessivamente”.

Davide Fumagalli
Ufficio Stampa Geas

Share Now

Related Post

Leave us a reply