Presentazione di squadra: alle porte del campionato ecco l’Allianz Geas, energia e classe

SESTO SAN GIOVANNI, 2 ottobre 2020

A due giorni dalla prima di campionato, la stagione dell’Allianz Geas parte ufficialmente. Nell’elegante sala auditorium del Grand Hotel Villa Torretta di Sesto San Giovanni è avvenuta la presentazione della squadra e dello staff. Il noto giornalista e presentatore tv Mino Taveri ha condotto la mattinata, alternando momenti di ringraziamenti, di presentazione delle giocatrici e dello staff e di ricordo di momenti passati.

Dopo aver fatto cenno al rilievo storico del Geas e ai successi ottenuti, ha preso la parola anche il sindaco di Sesto Roberto Di Stefano, che con un video ha fatto i migliori auguri alle ragazze per l’inizio del campionato. È stato poi il turno dell’onorevole Guido Della Frera, padrone di casa e amico del Geas, che ha insistito sulla necessità di portare avanti campagne di comunicazione per far conoscere ancor di più il basket femminile in Italia. A chiusura dei saluti istituzionali, anche il presidente della Lega Basket Femminile Massimo Protani ha espresso in video la propria vicinanza al Geas, luogo di amicizie storiche, e infine Mario Ghiacci, ex presidente della Lega e responsabile sponsorizzazioni Allianz, ha sottolineato il grande e fondamentale lavoro societario che sta dietro al club, ringraziando anche l’ex presidente Filippo Penati per quello che ha fatto negli ultimi anni.

Momento emozionante quello in cui anche coach Cinzia Zanotti, commossa e profonda, ha ricordato l’ex presidente dell’Allianz Geas, scomparso un anno fa: “Parlo di Filippo e lo ricordo sempre con molto piacere. Negli anni in cui è stato con noi ci ha trasmesso un messaggio di fiducia e di serenità. Era un uomo che guardava oltre. Oltre le difficoltà, davanti alle quali ha sempre schierato tanto coraggio. Davanti a tutto il resto, metteva in primo piano le persone. Mi piace ricordarlo con tre flash legati a lui e al Geas. Il primo mi riporta al 2017, alla prima partita di A2 con Albino, quando sembrava che la società dovesse fallire da un giorno all’altro: non dimenticherò mai il suo sguardo e le sue parole quando, fuori dallo spogliatoio, mi ha detto che comunque saremmo andati avanti. Il secondo flash è la vittoria dello scorso anno in semifinale di coppa Italia contro Venezia a San Martino di Lupari; l’emozione di quel successo è stata incontenibile e lui, da primo tifoso, è subito corso in campo ad abbracciarci e a festeggiare con noi dopo la sirena finale. Il terzo momento, più malinconico ma significativo, è la presentazione di squadra dello scorso anno: Filippo, nonostante la malattia, è venuto a supportarci e a darci forza per l’inizio della stagione: un gesto che la dice lunga sulla sua tempra e personalità”.

Dopo un simpatico scambio col presidente e anima storica del Geas Carletto Vignati, Taveri ha proseguito ringraziando gli altri sponsor che supportano la squadra, fondamentali per tutte le realtà sportive, e augurando buon lavoro ai tre nuovi membri del consiglio direttivo Annamaria Porrini, Luca Chiabotti e Simona Zapparoli. In seguito, una sorpresa per le giocatrici, lo staff e i presenti in sala: tre video di in bocca al lupo e di vicinanza alla società che le ha formate e fatte crescere da parte di Cecilia Zandalasini, Martina Crippa e Martina Kacerik. Coach Zanotti ha poi preso la parola: “Siamo tutte contente di riprendere a giocare. Quest’anno la squadra è ringiovanita, e abbiamo anche due straniere nuove. Stiamo lavorando duro per arrivare all’inizio del campionato nella migliore condizione possibile. Le favorite sono le solite Schio, Venezia e Ragusa, ma dal quarto posto non c’è certezza: ci sono molte squadre forti con cui dovremo lottare. Il nostro obbiettivo è qualificarci per i playoff. Ogni anno che inizia per me è una sfida: non ho aspettative a priori, ma le taro in base a ciò che vedo sul campo. Uno dei nostri valori è sicuramente il senso di appartenenza, ben incarnato da Carletto Vignati, che è stato anche il primo presidente della mia carriera da giocatrice rossonera. Anche Giulia Arturi dice sempre che avere Carletto come presidente, simbolo e presenza fissa in palestra la ripaga di tutti gli sforzi. Tengo a ringraziare la general manager Edy Cavallini, che lavora dietro le quinte per il funzionamento di tutta la squadra. Da quest’anno abbiamo introdotto una nuova figura, il team manager, e Veronica Schieppati sta ricoprendo benissimo questo ruolo. Nomino e ringrazio anche lo staff, con nuovi e vecchi membri, i miei assistenti Gianmarco Petitto e Martina Gargantini, il preparatore atletico Davide Bocci, i fisioterapisti Federico Lietti e Simona Modena e tutti gli altri”.

Sempre con i commenti di coach Zanotti sono poi state introdotte una a una le giocatrici di quest’anno, partendo dalle confermate Sara Crudo, Costanza Verona, Elisa Ercoli, Ilaria Panzera, e Sabina Oroszova, passando per i nuovi acquisti Bashaara Graves, Jazmon Gwathmey e Caterina Gilli, e per le giovanissime Sara Ronchi, Federica Merisio e Marta Pellegrini. Fino ad arrivare alla veterana capitana Giulia Arturi, che ha dichiarato: “Siamo tutte molto cariche. Si percepisce grande fiducia. Siamo partite a fine agosto lavorando particolarmente bene anche se non era per nulla scontato dato lo stop dei mesi precedenti. C’è un po’ di magia attorno all’Allianz Geas: chi viene qui ci rimane legato e vuole rimanerci almeno per un po’”.

Infine, il presentatore ha chiamato sul palco il rappresentante dello sponsor tecnico Acerbis, che ha consegnato le nuove maglie ad Arturi e a Merisio: una elegante divisa bianca per le gare in casa e una bella tenuta nera con fiamme rosse per gli incontri in trasferta. Sarà possibile vedere le nuove maglie dell’Allianz Geas già domenica, collegandosi allo streaming su lbftv per la gara con Venezia. Purtroppo non sarà consentito l’accesso al pubblico: la società si augura di poter accogliere i propri tifosi al PalaNat già dalle prossime settimane.

Fabiano Scarani – Ufficio stampa ALLIANZ GEAS

Leave a Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi