Allianz Geas, sabato al PalaNat (ore 16) arriva la capolista Ragusa

Difficile prova per Sesto, che, dopo il k.o. di San Martino, affronterà l’armata della Passalacqua, condotta dalla straordinaria Hamby. Zanotti: “Ragusa squadra super strutturata: dovremo provare a fare la nostra miglior partita”.

 

SESTO SAN GIOVANNI, 30 gennaio 2020

Sabato alle ore 16, nella quarta giornata del girone di ritorno, l’Allianz Geas ospiterà al PalaNat la capolista Passalacqua Ragusa. Le rossonere ricoprono la sesta posizione con 18 punti e vengono dalla sconfitta incassata nello scontro di San Martino di Lupari (69-62), gara fortemente influenzata dalle cattive percentuali al tiro delle lombarde; le siciliane, dopo aver perso andando contro i pronostici a Bologna (85-84) due turni fa, lo scorso sabato hanno vinto l’incontro per la vetta della classifica con Schio (74-67) grazie anche alla super prestazione della top player Hamby (27 punti, 14 rimbalzi e 36 di valutazione). In virtù delle due vittorie in campionato sulle scledensi, le ragusane (pur a pari punti, 28, con la Famila) hanno rafforzato così la propria pole position.

 

Nella gara di andata tra l’Allianz e la Virtus Eirene aveva avuto la meglio la Passalacqua con un largo vantaggio (89-58): contro Sesto i due principali punti di forza si erano rivelati essere le lunghe Walker (28 punti, massimo stagionale, e 5 rimbalzi) e Hamby (20 punti con 9 rimbalzi), che era appena rientrata dopo gli impegni di fine stagione in Wnba. Dopo sedici gare disputate l’Allianz Geas sta mettendo assieme 71.9 punti (47% da due, 27% dall’arco, 70% dalla lunetta), 36 rimbalzi e 15.3 assist, mentre la Virtus Eirene sta segnando 79.8 punti (53% da due, 37% da tre, percentuale più alta del campionato, e 76% ai liberi), raccogliendo 33.3 rimbalzi e distribuendo 18.1 assist.

 

Coach Recupido potrà contare su una straordinaria coppia di lunghe: l’americana Mvp dello scorso campionato, nonché miglior marcatrice di questa stagione e seconda miglior rimbalzista, Dearica Hamby, classe 1993 che sta correndo alla strepitosa media di 21.5 punti, 11.7 rimbalzi, 3.2 assist e 32.7 di valutazione, e la classe ’87 Ashley Walker, dal doppio passaporto statunitense e romeno, che sta producendo 16.7 punti e 6.3 rimbalzi. Dopo l’infortunio al ginocchio che l’ha costretta fuori dal campo per quattro giornate, potrebbe rientrare proprio contro l’Allianz l’ala con la cittadinanza Usa e nigeriana nata nel 1989 Ify Ibekwe, che prima dello stop stava macinando 12 punti, 7.1 rimbalzi e 2.2 assist a gara. Le rossonere dovranno prestare attenzione anche alla talentuosa esterna italo-australiana (giocatrice con la nazionale azzurra) del 1989 Nicole Romeo, che quest’anno sta mettendo assieme 12.1 punti, 2.3 rimbalzi e 3.4 assist, all’esperta capitana di Ragusa classe 1988 Chiara Consolini, che quest’anno ha rialzato notevolmente le proprie medie passando dai 6.6 punti e 2.3 rimbalzi della passata stagione agli 11.8 con 2.6 rimbalzi di quella corrente. Le ragazze di coach Zanotti dovranno provare a limitare anche le due ex-Geas (la prima nel periodo delle giovanili e la seconda lo scorso anno) Marzia Tagliamento, guardia del ’96 arrivata da Battipaglia a dicembre, e l’ala classe 1995 Giuditta Nicolodi, che avendo saltato la gara di andata giocherà sabato per la prima volta contro la propria ex-squadra.

 

SOPHIE BRUNNER – “La gara di sabato sarà un test importante che richiederà un grande sforzo collettivo. Nello scorso incontro ci è mancato qualcosa e in questa settimana abbiamo lavorato per migliorare il nostro attacco. Con Ragusa dovremo rimanere concentrate per 40’ e sarà necessario spendere tutte le nostre energie. Sono sicura che lavoreremo duramente e giocheremo di squadra: per questo sarà una bella sfida!”

 

COACH ZANOTTI – “Per noi sarà una partita molto difficile, quasi impossibile per il modo in cui Ragusa è strutturata. Come tutte le altre volte però non entreremo in campo già sconfitte, ma proveremo a disputare la nostra miglior partita. Ercoli e Panzera al momento non si stanno allenando, la prima per un problema al ginocchio e la seconda per la caviglia: mi aspetto dunque che tutte le altre ragazze scendano in campo per provare a dare un ulteriore apporto aggiuntivo”.

 

“Sarà una gara complicata – dichiara Nazareno Lombardi, assistente di coach Zanotti sulla panchina sestese –: Ragusa ha appena vinto con Schio, guadagnando la prima posizione, e sta esprimendo un’ottima pallacanestro. È una squadra molto fisica e assolutamente completa. Hamby sta giocando ad altissimo livello, occupando talvolta anche la posizione di ala piccola. Walker ad ogni incontro fa sentire la propria presenza fisica e tecnica. Dovremmo provare a limitare anche l’alto ritmo e il talento di Romeo. Il nostro obbiettivo è tentare di disputare una partita ordinata e di qualità”.

 

Fabiano Scarani – Ufficio stampa ALLIANZ GEAS

Leave a Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi