Allianz Geas, sfida interna alla neopromossa Virtus Bologna (domenica, ore 18)

Elementi di qualità fra le avversarie. Zanotti: “Bologna gruppo ben bilanciato, in area e fuori. Necessarie concentrazione ed energia: gara da vincere”.

 

SESTO SAN GIOVANNI, 30 ottobre 2019

Nella seconda prova interna della stagione l’Allianz Geas ospiterà la neopromossa Virtus Segafredo Bologna, domenica al PalaNat alle ore 18. Sesto e Bologna quest’anno si sono già sfidate due volte in precampionato: il Geas è risultato vincente in entrambi gli scontri amichevoli, sia in quello disputato a Bologna (60-73) sia nella finalina terzo-quarto posto del Torneo di Schio (71-59). Risultati di scarsa rilevanza perché entrambe le formazioni, in particolare quella bolognese, erano largamente incomplete. Il gruppo allenato da coach Giancarlo Giroldi si presenta all’incontro di domenica partendo dal dodicesimo posto, con 2 punti derivati da una vittoria (contro Vigarano, due turni fa) e da tre sconfitte (con Broni nell’Open Day, in trasferta a Ragusa, e a Empoli nella scorsa giornata, 77-66). L’Allianz è quinta, dopo i successi ottenuti nelle prime due giornate con Palermo e Vigarano e dopo i k.o. subìti con San Martino e Ragusa.

 

Le ragazze di coach Zanotti stanno segnando in media 61.4 punti a partita, tirando con il 43% da due, il 22% dall’arco e il 62% ai liberi, e stanno raccogliendo 36.6 rimbalzi a gara, oltre a distribuire 13 assist. Bologna dispone di un attacco più prolifico e più efficiente: sono infatti 70.8 i punti a partita con il 52% da due, il 28% da tre e l’82% dalla lunetta; le bolognesi prendono però in media un minor numero di rimbalzi (31) e vanno a segno un minor numero di volte da assistenze dirette (9.8 assist).

 

Il gruppo allenato da coach Giroldi è composto da un nucleo di giocatrici protagoniste della promozione, come la play italo-americana classe ’87 campionessa del mondo con l’Italia di 3vs3 nel 2018 Raelin Marie D’Alie, la guardia Elisabetta Tassinari, l’ala Alessandra Tava, la lunga Jomanda Rosier e l’esterna Simona Cordisco.

 

A questo nucleo di forti italiane durante l’estate sono stati aggiunti degli innesti di straniere di qualità, a partire dalla ventiduenne play-guardia spagnola Angela Salvadores Alvares, primo terminale d’attacco della squadra con 23.8 punti a gara, 3.8 rimbalzi, 3 assist, 2.5 recuperate e 23 di valutazione. Elementi di personalità anche la lunga Usa Kaylon Williams, e la lunga croata Ana-Marija Begic. A queste si è aggiunta in corsa la guardia ala serba di formazione italiana Milica Micovic, veterana giramondo nel nostro campionato, e già in grado di mettere 17 punti nell’ultima gara a Empoli.

 

GIULIA ARTURI – “Arriviamo sì da due sconfitte, ma anche da due settimane di lavoro molto positivo in palestra: è ora di mettere tutto in pratica questa domenica. La voglia di lottare è la base, poi quello che costruiamo durante la settimana deve darci delle sicurezze su sui fare affidamento, per scendere in campo con serenità. Tante le sfide con Bologna in passato, finalmente ci ritroviamo tutti in A1: sarà una battaglia”.

 

COACH ZANOTTI – “Partita delicata: Bologna è, come noi, una squadra che cerca di fare punti ad ogni gara. Inoltre, con l’aggiunta di Micovic, la Virtus ha tutte le carte in regola per poter fare bene. Da parte nostra saranno necessarie determinazione e la giusta dose di cattiveria: è una partita da vincere. Da subito dopo la partita con Ragusa abbiamo iniziato a prepararci per questo incontro: mi aspetto che le ragazze stiano con la testa sulla partita e che diano tutto ciò che possono dare. Il gruppo bolognese ha un nucleo proveniente dalla passata stagione di A2 che garantisce entusiasmo ed energia. Gli innesti delle straniere sono stati importanti: Salvadores è una giocatrice di assoluto livello, come ha potuto dimostrare anche con le super-prestazioni fatte nelle competizioni internazionali con la nazionale giovanile spagnola; Begic sa far valere la propria fisicità in area, mentre Williams delle tre è quella che si contraddistingue per il tanto ‘lavoro sporco’ eseguito. A queste si è poi aggiunta Micovic, dalla lunga esperienza maturata in top team, che è una grande realizzatrice. È una squadra ben bilanciata, sia fuori che dentro il pitturato”.

 

Fabiano Scarani – Ufficio stampa ALLIANZ GEAS

Leave a Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi