Finali nazionali Under 18: dopo una partita mozzafiato l’Allianz Geas cede all’overtime contro Mirabello

MILANO, 7 giugno 2019

Nella prima giornata del weekend lungo delle finali nazionali di Milano, le Under 18 Allianz Geas cadono contro le attrezzate emiliane di Mirabello Academy dopo una gara entusiasmante e finita al tempo supplementare. Nel primo quarto le rossonere subiscono gli efficaci attacchi 1vs1 delle avversarie, non trovando un corrispettivo bottino in attacco: Mirabello riesce a salire a +11. Nel secondo quarto le emiliane provano l’allungo definitivo e salgono fino al massimo +19, ma una incredibile risposta delle rossonere (17-8 di parziale nei secondi 5’ del secondo quarto) permette loro di non lasciare andare la gara. Nella ripresa le rossonere si riprendono dal periodo precedente di inefficacia offensiva e riescono a trovare qualche buona soluzione, rimanendo a distanza costante dalle avversarie. Nell’ultimo periodo, la progressione efficace del Geas (9-0 in poco più di 3’), condotta da Panzera (che, inoltre, a 3’’ dalla fine, subisce fallo e segna il 2/2 del pareggio), Bonadeo e da Nespoli, permette alle lombarde di impattare il risultato e di guadagnare una chance aggiuntiva. Nell’overtime – giocato da Sesto con 4/5 del quintetto fuori per falli – al 2/2 di una eccezionale Gilli risponde Nespoli con un jumper; poco dopo ad un altro 2/2 di Gilli replica Pellegrini. A 2’10’’ dalla fine del supplementare Nespoli sigla il vantaggio sul 78-77 con un 1/2 dalla lunetta, prima che Natali riporti sopra le sue con un tiro in sospensione. Con 1’40’’ sul cronometro Damato segna i 2 punti dell’ennesimo controsorpasso, ma nei tratti finali del periodo le emiliane riescono a chiudere i conti sfruttando le occasioni a gioco fermo: prima con un 1/2 di Gilli e poi con un 1/2 e con un 2/2 a 14’’ dalla sirena di Natali. L’ultima occasione di Sesto passa per le mani di Pellegrini, ma il suo tiro dall’arco non trova il bersaglio.

 

L’Allianz Geas, che l’anno scorso aveva chiuso le finali al terzo posto, termina così la propria stagione, coronata dall’accesso tra le otto squadre più forti d’Italia in seguito ad un interzona più che positivo. Le finali nazionali di Milano proseguiranno domani con la fase delle semifinali: in piazza Città della Lombardia alle ore 13 Marghera (vincente contro il Famila Schio per 53-44) affronterà Costa Masnaga (vincente contro Vittuone 76-49), mentre alle ore 15 Mirabello sfiderà la vincente della gara, ancora in svolgimento, tra la Reyer Venezia e Battipaglia. La “finalina” e la “finalissima” andranno in scena domenica rispettivamente alle 11.30 e alle 16.

 

Allianz Geas – Academy Mirabello 80-83 (14-25; 18-18; 19-20; 22-10; 7-10).

 

Allianz Geas: Panzera 19, Pellegrini 18, Grassia 6, Bonadeo 3, Beltrami 8, Rapetti 2, Belotti, Damato 8, Nespoli 11, Merisio 5, Matteucci, Lamperti. All.: Pollice, Troncato.

 

Academy Mirabello: Ceno, Natali 30, Nativi 10, Gianesini 6, Gilli 27, Ruggeri, Salani, Orazzo, Bettini, Farina, Lavezzi, D’Angelo 10. All.: Castaldi.

 

Ecco il commento di coach Antonio Pollice: “Dopo un quarto e mezzo siamo andati sotto di 19 punti a causa dell’inefficacia quasi assoluta in attacco e della scarsa tenuta difensiva sugli 1vs1. Nonostante ciò non abbiamo mai smesso di crederci: sappiamo di che cosa sono capaci queste ragazze, dato che lungo la stagione hanno dimostrato più volte di essere in grado di affrontare prove incredibili. Dopo un periodo di tenuta, siamo riusciti a riacciuffare la partita. Abbiamo però avuto problemi di falli, il cui conteggio della partita è stato 34 a 16 per noi: questo dato ha fatto sì che i 4/5 del nostro quintetto rimanessero fuori all’overtime. Sul finale, abbiamo provato a pareggiare con un pulitissimo tiro da tre ma siamo stati sfortunati. Complimenti a Mirabello, che ha fatto una buona prestazione puntando sulle sue top player, in particolare sulla in formissima Natali”.

 

Fabiano Scarani – Ufficio stampa ALLIANZ GEAS

Leave a Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi