Allianz Geas, domenica al PalaNat (ore 18) contro Torino per continuare sulla strada giusta

Zanotti: “Siamo in un buon momento, ma questa partita è diversa da quella di andata: bisogna rimanere con la testa sulla gara”.

SESTO SAN GIOVANNI, 15 febbraio 2019

L’occasione per non fermarsi e magari di scalare la classifica, a partire dall’attuale ottavo posto. Domenica (ore 18) l’Allianz Geas ospita al PalaNat la Iren Fixi Torino, dopo il convincente successo su Lucca, sempre sul campo amico, e spera in una nuova prova convincente. Le torinesi, che chiudono la classifica, all’andata avevano dovuto nettamente arrendersi (98-65), di fronte a una delle più belle prestazioni delle sestesi, soprattutto in attacco. Molte le rossonere in serata di grazia, a partire dalle “ex” Brunner e Verona. Salutata in settimana Virginia Galbiati, trasferitasi all’Alpo Villafranca, le padrone di casa affrontano una formazione che ha nella guardia Usa Kahlia Latrelle Lawrence la giocatrice più produttiva in attacco (14,1 punti a partita); pericolosa anche l’altra statunitense del gruppo, la pivot Taya Riley Davis Reimer (12,9 punti e 8,6 rimbalzi). La capitana e playmaker Ilaria Milazzo è al momento la miglior marcatrice italiana del campionato (12,5 punti), e la miglior assist-woman, con 5,4.

COACH ZANOTTI – “Dobbiamo mantenere determinazione e concentrazione totali: questa è la cosa più importante. Quella di domenica sarà una gara differente dall’andata: sarà necessario rimanere attente e non prendere lo scontro sottogamba. Siamo in un buon momento: le ragazze da qualche settimana si stanno allenando molto bene e proveniamo dalla buona partita contro Lucca. Guai a vanificarla”.

GIULIA ARTURI – “Il nostro obbiettivo dichiarato è confermare quanto di buono fatto con Lucca e non ricadere negli alti e bassi che hanno spesso caratterizzato la stagione fin qui. Sarà necessario che il livello della prestazione si conservi costante per 40 minuti, specialmente per quanto riguarda l’aggredire la partita e l’essere toste e reattive sul piano fisico”.

“La nostra – dichiara Nazareno Lombardi, assistente di coach Zanotti sulla panchina sestese –: dovrà essere una partita di grande cattiveria agonistica. Torino è attualmente ultima in classifica, ma dispone di giocatrici capaci di trovare momenti di grande pericolositàd’attacco. Lawrence è una guardia talentuosa e con notevole 1 contro 1; Jasnowska sa ferire dall’arco e inoltre può giocare sia da 3 che da 4. Reimer è pericolosa nel pitturato e dalla media. La playmaker Milazzo detta bene i ritmi, come Togliani: dovremo cercare di limitare le loro iniziative, ma anche quelle di Botteghi, nuovo acquisto nel reparto esterne. Infine, vietato concedere tiri aperti alla giovane lunga Trucco”.

Fabiano Scarani – Ufficio stampa ALLIANZ GEAS

Leave a Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi