Allianz Geas domenica a San Martino. Zanotti: “Prova del fuoco”

In Veneto per tentare il bis del successo dell’andata.La coach: “Ci prepariamo a rispondere a una grande aggressività”. Molte novità dopo il ritiro di Napoli dal campionato.

 

SESTO SAN GIOVANNI, 1 febbraio 2019

Nella quinta giornata del girone di ritorno lAllianz Geas affronta la trasferta di San Martino di Lupari, domenica alle ore 18. Sarà la prima giornata di campionato ad 11 squadre, con una squadra a riposo forzato per ogni turno: questa è solo una delle novità dopo l’ufficializzazione del ritiro della Dike Basket Napoli. Da regolamento, sono state annullate tutte le gare giocate con Napoli, con la conseguente sottrazione in classifica dei punti eventualmente conquistati in quelle gare: un colpo duro soprattutto per Sesto, unica squadra della seconda metà della classifica ad aver battuto le forti partenopee, per di più in una delle loro poche partite disputate a ranghi completi, fortissime americane comprese. Quindi l’Allianz Geas da 12 punti si trova a quota 10.

 

In “cambio” le rossonere scalano un posto più su in classifica, diventano ottave e quindi prenderanno parte alla final eight di coppa Italia, che si terrà al PalaLupe di San Martino di Lupari nel weekend lungo del 1-2-3 marzo. La prima gara di coppa delle sestesi sarà venerdì 1 alle 18.30 contro la Elcos Broni. Il giorno successivo si affronteranno nella semifinale (ore 20.15) la vincente del derby lombardo e chi avrà la meglio tra Venezia e San Martino; la finale sarà domenica alle 18. L’uscita di scena di Napoli comporta modifiche anche sulla fase di post-season: a questo punto nessun club dovrà affrontare i playout-salvezza (la perdente della sfida fra 11.a e 12.a avrebbe dovuto affrontare la squadra di A2 emersa dai playoff). In tema playoff invece nessuna novità: vi accederanno le squadre qualificate dalla prima alla decima posizione. E questo rimane l’obbiettivo stagionale dell’Allianz Geas.

 

Sesto proviene dalla vittoria ottenuta contro Empoli (86-54), mentre le ragazze di coach Abignente, quinte in classifica con 16 punti, arrivano dal successo su Battipaglia (80-66).

Nella gara di andata contro la Fila, lAllianz Geas aveva riportato un bel successo per 66-54, con Williams e Panzera sugli scudi.Le padovane, che avevano perso la play Caterina Dotto a causa della rottura del legamento crociato proprio nella gara precedente a quella contro Sesto, hanno appena acquisito la ex capitana di Napoli Chiara Pastore, esperta playmaker nata nel 1986 con importanti trascorsi soprattutto a Schio e in nazionale.

 

COACH ZANOTTI – “Domenica dovremo cercare di ripetere a livello di intensità la partita dellandata: era stato uno scontro a due facce: nel primo tempo eravamo riuscite ad avere molti spazi mentre nel secondo avevamo fatto più fatica a causa della pressione avversaria. Dobbiamo aspettarci da San Martino un atteggiamento difensivo di aggressività, simile a quello da loro tenuto in quegli ultimi due quarti. Le venete sono una buonissima squadra: avevano perso la play Dotto e ora hanno inserito Pastore. Per noi sarà una prova del fuoco: dopo la brutta gara di Vigarano c’è stato un attimo di tensione, ben superato con la prova contro Empoli: ora è necessario continuare a fare buone partite, sia per guadagnare sicurezza sia per cominciare ad entrare nellottica di caccia per i due punti anche in trasferta”.

 

BROOQUE WILLIAMS – “Non vediamo lora di scendere in campo. Abbiamo passato una buona settimana di allenamenti. Se andremo lì mettendo la stessa intensità e la stessa grinta messe nella gara di andata potremo davvero portare a casa il risultato. È una grande occasione per mostrare ciò di cui siamo veramente fatte”.

 

Quella di domenica è una gara importante poiché vogliamo fare bene anche in trasferta dichiara Nazareno Lombardi, assistente di coach Zanotti sulla panchina sestese –:è un momento fondamentale per svoltare anche sotto questo punto di vista. San Martino è una squadra completa in tutti i ruoli. Webb è una guardia tiratrice capace di mettere molta pressione in difesa e di ferire col tiro dalla lunga distanza. Marshall è una giocatrice davvero completa e fisicamente prestante. Melnika, lunga imponente, ha avuto alti e bassi, complice linfortunio alla spalla, ma ora si è rimessa molto bene: nella scorsa partita contro Battipaglia ha messo a segno 22 punti. Keys e Sandri sono ali grandi molto forti; Tognalini è in un momento di grande forma e aggressività: nelle ultime gare il suo apporto è stato rilevante. Dovremo prestare attenzione alla loro aggressività difensiva: per noi dovrà essere una partita di qualità, energia e ritmo”.

 

Fabiano Scarani Ufficio stampa ALLIANZ GEAS

Leave a Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi