Allianz Geas, arriva Empoli. Zanotti: “Voglio una battaglia, non una partita”

Sesto, dopo la brutta prova di Vigarano, ospita le toscane (PalaNat, ore 18), ultime in classifica, ma reduci dalla bella vittoria contro San Martino di Lupari. Per le rossonere rientra Brunner.

 

SESTO SAN GIOVANNI, 25 gennaio 2019

Dopo la brutta prova di Vigarano, nella quarta giornata del girone di ritorno l’Allianz Geas ospiterà la Use Scotti Rosa Empoli, domenica alle ore 18 al PalaNat. Sesto occupa la nona posizione con 10 punti, mentre le toscane sono ultime in classifica con 4 punti. Nello scorso turno le sestesi hanno incassato una sconfitta sul campo di Vigarano 93-74 e hanno perso l’occasione di agganciare l’ottavo posto nello scontro diretto contro le emiliane. Le ragazze di coach Cioni provengono invece dalla seconda vittoria in campionato, ottenuta contro San Martino di Lupari 61-52.

 

La gara di andata ad Empoli, una delle poche fin qui affrontate dalle sestesi con tutte e tre le straniere contemporaneamente in campo, era stata vinta dall’Allianz Geas per 75-60: le migliori erano state Loyd (19 punti, 4 rimbalzi, 4 assist, 2 recuperate e 20 di valutazione), Brunner (15 punti, con 3/3 da tre, 4 rimbalzi, 2 recuperate, 2 stoppate e 20 di valutazione), Brooque Williams (17 punti, 4 rimbalzi, 4 assist, 4 recuperate e 18 di valutazione) per l’Allianz Geas e Mathias (15 punti, 11 rimbalzi e 20 di valutazione) e Narviciute (12 punti, 5 rimbalzi, 5 assist, 5 falli subìti e 22 di valutazione) per la Use Scotti Rosa.

 

Coach Zanotti potrà disporre nuovamente di Sophie Brunner, che ha ripreso ad allenarsi in settimana. Prima di fermarsi per quattro giornate a causa di un infortunio alla caviglia, l’ala dell’Illinois stava disputando una stagione da 10,1 punti (45% da due, 47% da tre, 89% ai liberi), 6,2 rimbalzi, 2,9 assist e 15 di valutazione.

 

Sesto segna in media 65,1 punti (43% da due, 26% da tre, ultima nella Lega nella voce, e 70% a gioco fermo, ultima assieme a Lucca), raccoglie 31 rimbalzi (terzultima davanti a Torino, 29,8, e a Battipaglia, 30) e distribuisce 13,9 assist. Empoli mette a referto 63,8 punti (40% da due, 32% da tre, 74% dalla lunetta), con 33 rimbalzi e 14,5 assist.

 

Tra le toscane, la pivot statunitense del 1995 Erin Elizabeth Mathias sta segnando 12,2 punti (45% da due e 70% ai liberi), con 9 rimbalzi, 1,6 assist e 15,4 di valutazione; l’esterna americana sempre classe ’95 Aliyah Huland El sta macinando 10,8 punti (41% da due, 35% dall’arco, 82% dalla lunetta), 2,8 rimbalzi e 1,2 assist. L’ala della Repubblica Ceca nata nel 1989 Klara Pochobradska sta mettendo assieme 9,2 punti (55% da due, 36% dai 6,75, 50% ai liberi), 6,5 rimbalzi e 1,3 assist; l’ala del 1990 di origine lituana Gabriele Narviciute 7,4 punti (33% da due, 53% da tre, 66% a gioco fermo), 6,5 rimbalzi e 2,9 assist. Le esterne italiane Tayara Madonna (a Sesto nella stagione di A1 2015-16) e Greta Brunelli stanno disputando una stagione rispettivamente da 7,4 punti (34% da due, 30% da tre, 100% ai liberi), 2,2 rimbalzi e 2,2 assist e 7,6 punti (37% da due, 28% dall’arco, 69% dalla lunetta), 1,7 rimbalzi e2,1 assist. Completa il roster il gruppo di italiane composto da Nadia Calamai (4 punti, 2,8 rimbalzi, 2,1 assist), Francesca Rosellini (3,4 punti e 1,1 rimbalzi), Elisa Chiabotto (2,1 punti), Alice Lucchesini e Laura Manetti.

 

COACH ZANOTTI – “Mi aspetto una partita di riscatto dopo la prova della scorsa domenica, sicuramente la peggiore della stagione. Mi aspetto anche che sia una gara di orgoglio e di volontà di dimostrare di essere una squadra diversa. Non bisogna sottovalutare Empoli, che viene da una buonissima partita. Questo scontro può darci la possibilità di distanziarci dalla posizione in classifica delle avversarie. Non dovremo fare una partita, ma una battaglia. Le toscane si sono consolidate lungo la stagione: anche noi dovremo mostrare il miglioramento di questi mesi”.

 

VIRGINIA GALBIATI – “Quella di domenica è per noi una partita molto importante: giochiamo in casa e dobbiamo cercare di raccogliere il massimo dei punti; inoltre vogliamo riscattarci dalla pessima prestazione di Vigarano. Poi, è uno scontro diretto: Empoli è dietro di noi in classifica e dobbiamo cercare di tenere a debita distanza le squadre con un numero di punti inferiore al nostro. Loro arrivano dall’ottima vittoria ottenuta contro San Martino di Lupari quindi saranno cariche, motivate e con voglia di fare bene. Noi dobbiamo riuscire ad entrare in campo concentrate e cercare di seguire le indicazioni che ci vengono date dalla panchina. Sarà necessario fare una buona gara a tutti i costi e portare a casa il risultato”.

 

“L’ultima vittoria – dichiara Nazareno Lombardi, assistente di coach Zanotti sulla panchina sestese – ha dato alle toscane un grande entusiasmo. Rispetto alla gara di andata il loro approccio sarà di maggiore determinazione: sia nella buona prova di Napoli sia nella vittoria contro San Martino, il primo quarto di Empoli è stato fondamentale. Brunelli è il vero leader offensivo della squadra: è dotata di vena realizzativa ed è anche in grado di dare fiato a Madonna in fase di costruzione di gioco. Madonna sa far giocare la squadra coi giusti ritmi e sa colpire in fase realizzativa, anche dalla lunga distanza. Rispetto all’inizio del campionato Huland El sta giocando in modo da sfruttare maggiormente il fisico e inoltre è pericolosa dall’arco. Mathias è molto dinamica nel bloccare e nel rollare e ha una buona presenza dentro l’area. Pochobradska sa ferire sia da vicino al canestro sia da lontano; Narviciute è una giocatrice dinamica e che attacca molto il ferro. Dovremo affrontare la partita con energia”.

 

Fabiano Scarani – Ufficio stampa ALLIANZ GEAS

Leave a Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi